Carrarese – Siena 3-0, nuova disfatta per la Robur

By -

Un passo avanti e due passi indietro. Sembra ormai essere questo il destino della Robur Siena in una stagione di Lega Pro segnata più dalle clamorose disfatte piuttosto che dalle belle soddisfazioni, come la vittoria esterna sul campo dell’Ancona della settimana scorsa.

Questa volta è la Carrarese a strapazzare la squadra di Carboni, che perde dunque l’ennesimo scontro diretto per sperare ancora nella promozione.

Carrarese – Robur Siena: la partita

Carrarese - Robur Siena 3-0 (foto by D'Elia, lanazione.it)

Carrarese – Robur Siena 3-0 (foto by D’Elia, lanazione.it)

L’occasione era ghiotta per entrambe le compagini e, complice il pareggio della Maceratese e la sconfitta dell’Ancona, vincere sarebbe significato mettere in cassaforte 3 punti d’oro per la lotta promozione.

Rispetto al match contro l’Ancona, Carboni affida la fascia a D’Ambrosio mentre a centrocampo Bastoni vince il ballottaggio con La Vista, in avanti confermato il tandem Yamga-Mastronunzio.

Ottimo avvio della Robur Siena che già al 9′ sfiora il vantaggio ma il grido di gioia di Burrai, che conclude da poco fuori area, è strozzato in gola da una prodigiosa deviazione del portiere di casa Lagomarsini. Un minuto dopo lo stesso estremo difensore fallisce l’uscita su un insidioso cross di Burrai ma clamorosamente lo stacco di Yamga esce sul fondo con la porta completamente sguarnita.

Al 13′ il rapido attaccante della Carrarese Cais sfugge sulla sinistra e penetra in area, rientra sul destro ma viene atterrato. L’arbitro lo ammonisce per simulazione anche se le immagini sembrano confermare il netto sgambetto di D’Ambrosio.

Calcio di rigore per i padroni di casa ritardato solo di qualche minuto perché al 30′ Paramatti tocca la palla con le mani in area di rigore e il Sig. Cipriani di Empoli questa volta indica il dischetto. Monitpò è però bravissimo a rimanere in piedi sino all’ultimo istante e a respingere il penalty di Dettori.

Nonostante i buoni segnali, nel secondo tempo la Robur Siena di Carboni crolla.

Al 51′ il contropiede della Carrarese si conclude con un magnifico sinistro a giro di Cais che non lascia scampo a Monitpò: 1-0.

15 minuti dopo Gyasi deve solo spingere il rete, addirittura con il petto, la pennellata deliziosa di Erpen, al termine di una nuova ripartenza dei padroni di casa: 2-0.

All’80’ Dettori chiude i conti, facendosi perdonare l’errore dal dischetto del primo tempo con una devastante punizione dal lato corto sinistro dell’area sul quale, forse, Montipò ha qualche colpa: 3-0.

A tempo scaduto è da segnalare la traversa scheggiata da Burrai su calcio di punizione.

Carrarese Robur Siena: tabellino

MARCATORI Cais al 6’, Gyasi al 21’, Dettori al 36’ s.t.

CARRARESE (4-3-3) Lagomarsini; Sales, Battistini, Massoni, Barlocco; Cavion, Berardocco, Dettori (dal 42’ s.t. Gerbaudo); Erpen (dal 35’ s.t. Gherardi), Cais (dal 18’ s.t. Tognoni), Gyasi. (Gavellotti, Tavanti, Bagni, Brondi, Alhassan, Pedone, Vitiello). All. Remondina.

SIENA (5-3-2) Montipò; D’Ambrosio (dal 13’ s.t. La Vista), Paramatti, Portanova, Celiento, Baron; Burrai, mintoti (dal 25’ s.t. Mendicino), Bastoni (dal 19’ s.t. De Feo); Yamga, Mastronunzio. (Bacci, Silvestri, Libertazzi, Fasullo, Beye, Ficagna, Pellegrini). All Carboni.

ARBITRO Cipriani di Empoli.

NOTE Spettatori circa 700. Ammoniti Cais, Paramatti, Mintoti, Bastoni, Portanova. Angoli 3-5.

Carrarese Robur Siena: highlights

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi